Intervista all’agenzia di assicurazioni ASSIT

Intervista ad ASSIT

Per raccontarvi al meglio i risultati ottenuti dall’agenzia di assicurazioni ASSIT,

abbiamo intervistato i due soci fondatori Giorgio Oliveri e Filippo Maria Pupino Carbonelli.

 

Ci.Effe.: Ciao Giorgio, ciao Filippo. Intanto grazie per aver accettato di rispondere alle nostre domande. Come tutti  sappiamo il panorama delle agenzie di assicurazioni è variegato e “complesso”. Quanto il supporto di Ci.Effe. vi ha aiutato a far emergere le vostre potenzialità e le aree di intervento?

Giorgio e Filippo: Grazie a voi per averci dato questa bella opportunità. Il supporto del Team Ci.Effe. è stato molto utile.

Generalmente ogni individuo con il passare degli anni, all’interno della propria azienda, tende a specializzarsi in una attività o in un settore particolare – vedi la vendita o l’organizzazione interna – spesso tralasciando aspetti che nella routine quotidiana sembrano superflui. Con il tempo questi aspetti diventano invece fondamentali per due motivi: per una crescita personale e per superare le difficoltà create dalla crisi e dai mutamenti del mercato di riferimento. 

Con il supporto della Ci.Effe., grazie ad un primo processo di analisi dei dati, siamo riusciti ad osservare le aree di miglioramento della nostra agenzia di assicurazioni; da lì poi abbiamo dato vita a diverse strategie di sviluppo nelle singole aree di intervento. L’idea di lavorare sul Team con focus ben preciso ne è stata una netta conseguenza.

 

Ci.Effe.: Quale percorso avete affrontato per lavorare sulla vostra figura di leader

Giorgio e Filippo: Abbiamo intrapreso un percorso di valutazione interiore, personale e professionale, che ci ha consentito di trovare le aeree di
miglioramento presenti in ognuno di noi. 
Ci.Effe.: Quali sono le qualità che un buon capo di un’agenzia di assicurazioni deve possedere per ispirare fiducia al suo team?
Giorgio e Filippo: Sicuramente non possono mancare l’onestà intellettuale, l’empatia, la consapevolezza e la visione.

Ci.Effe.: Quali interventi nello specifico vi sono stati utili per migliorare l’approccio con i clienti?

Giorgio e Filippo: Il nostro primo pensiero va alla firma del contratto con Crescenzo e Marilù: quello è stato l’intervento più importante. I passi successivi sono state tante piccole ma preziosissime pillole che, messe tutte assieme, ci hanno consentito e tutt’ora ci permettono di crescere e migliorare quello che è l’aspetto relazionale con il mondo esterno all’Azienda.

Ci.Effe.: Dopo la formazione avete riscontrato dei cambiamenti concreti? (Esempio: relazione e comunicazione tra collaboratori e titolari, fatturato, obiettivi interni)

Giorgio e FilippoCertamente. Il Clima all’interno dell’azienda è migliorato, le persona hanno dimostrato un approccio più positivo verso il cambiamento in quanto è diventato più semplice capire come affrontarlo. Ad oggi  è molto più chiara la direzione verso la quale ci stiamo muovendo e siamo consapevoli che per poterlo fare è necessaria la collaborazione di tutti i membri del team. Il fatturato è cresciuto ed è diventato più semplice definire i nuovi obiettivi.
Ci.Effe.: Consigliereste la formazione personale ai vostri colleghi o in generale ad altri?
Giorgio e Filippo: Senza ombra di dubbio.

Ci.Effe.: Come vedete Assit tra 10 anni?

 
Giorgio e Filippo: Un’Azienda più grande in termine di fatturato e numero di persone, con una visione ed una missione sempre più chiare, in grado da un lato di attrarre nuovi clienti e dall’altro di stimolare chi ci lavora dentro.
Ringraziamo Giorgio e Filippo per la loro preziosa testimonianza!
Per saperne di più www.cieffeconsulting.com